Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Sente l'amata del tutto in suo possesso solo..." di Friedrich Wilhelm Nietzsche


10
postato da Federica Astolfi, il
... come in penombra ti sarà rimasta quella ciglia che differenzia la "o" dalla "a".
^_-
9
postato da , il
Hai ragione Federico, ma esistono persone che decidono di vivere solo della luce di altri, trasformando due entità in una continua penombra.
8
postato da Federica Astolfi, il
concordo con la tua ultima espressione Niso, la menzogna è una rogna...
ma non credo che l'ombra possa esistere senza la luce perciò nessuno è stato o è solo buio, forse ha avuto necessità di far luce sulla propria luce e in questa scoperta gli "altri" possono costituire un aiuto anche indiretto ed inconsapevole...
7
postato da , il
..è giusto Michele essere amati per quello che si è!
L'enorme inganno è non mostrare quello che si è, fino a che non leghiamo a noi una persona, per poi dare sfogoa alla nostra vera natura, ma solo a quel punto, perchè coscienti che è estrememente lontana dalla concezione di amore della nostra amata.
Lucido e razionale egoismo.
Tutto ciò che nasce da una profonda menzogna è destinato a consumarsi e consumarci.
6
postato da , il
Sono stato il buio, ma fino a che non sono divenuto anche altro, non ho voluto nessuno accanto.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti