Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Sulla via per l'inferno c'è sempre un sacco di..." di Charles Bukowski


2
postato da , il
A me, non hai bisogno di spiegarlo: ti capisco perfettamente.
1
postato da , il
Vero. E l'ho votata 10, da perfetto i*diota.
Ma ho un bru*tto vizio: torno sempre sui miei passi, e penso.
...Tutte le vie, Charles, si percorrono da soli: sia quella dell'inferno sia quella del paradiso, e anche quella del purgatorio.
Nasciamo soli e moriamo soli...
E tutta la nostra vita, prima o poi, ci dimostra quasi sempre una verità stupefacente: quella di essere anche sempre VISSUTI da soli.
Ma anche questo non è poi mica vero in tutti i casi: qualcuno non riesce a capirlo.
Dunque anche questa è una frase "ad effetto", come il 99,99% degli aforismi. Compresi i miei.
Il vero problema, per chi pensa, sente e capisce (ed è un problema morale prima che pratico) è IL RIUSCIRE A NON CONSIDERARE FESSI TUTTI GLI ALTRI.
    Riconosco tuttavia che si tratta, spesso, di un obiettivo quasi irrealizzabile. Perché gli altri, fessi, molto spesso lo sono davvero, come dimostra il fatto che, prima di rendermi conto della situazione, ho dovuto rifletterci su.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti