Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La passionalità della carne è proporzionale..." di Paul Mehis


14
postato da Federica Astolfi, il
Son partita con una frase che, oltre a criticare tutte quelle ragazze che vedo indossare scarpe col tacco alto pur non sapendole portare, producendo (almeno personalmente credo) un effetto inverso a quello che suppongo sperassero nel seguire una moda, parte dal capovolgimento dell'affermazione dell'(uomo?) in questione proprio per smentirlo in un paradosso, tale da terminare nella seconda parte del mio precedente intervento in cui affermo che "senza alcun riferimento (a tacchi o simila)" non è l'accessorio del corpo a rendere quest'ultimo passionalità, ma il corpo a trasmetterla come accessorio di un'anima sensibile.
13
postato da , il
Ieri ho messo i tacchi bassi oggi ho dei terribili dolori alle ginocchia, ho sviluppato una nuova sensibilità...hi hi hi :-)))
12
postato da , il
Ciao Paul....non credo che l'ancheggiamento dovuto dal portamento con tacco alto, sia parte di una passionalità....può solo attrarre l'altro sesso se non è propenso a guardare una donna in faccia....infatti, penso che la passionalità sia ciò che gli occhi riescono a far trapelare.....sarà che quando cammino con i tacchi dovrei portarmi dietro anche le stampelle....sai, con lo sbilanciamento più che passionale rischierei di razzolare.....
11
postato da , il
fin da quando ero piccolo mi hanno sempre detto che ero un rgazzino/ometto/ uomo molto sensibile. Che vorrà dire?
10
postato da , il
Cioè frase ;))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti