Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "I poeti sono gli unici che riescono ad..." di David Kumada


33
postato da , il
Sfortunatamente, Donatella, la malattia mentale crea molto più disagio di quella fisica, perché abbiamo paura che il "pazzo" possa muoversi e reagire in maniera non controllabile. Gli altri malati in genere si curano ed una volta accettato che non siano troppo contagiosi non ne abbiamo paura; il "pazzo" invece può aggredirci mentre non ce lo aspettiamo, non è da noi controllabile e da quì ne esce la paura non controllabile.

In ogni caso non è corretto pensare e dire che malati di disagi psicologici quali disturbo bipolare o depressione siano dei buoni a nulla ... Anche perché spesso non è vero. Spesso tra questi soggetti ci sono persone di intelligenza non comune ... magari hanno la debolezza che in periodi in cui il quadro psicologico si "aggrava" sono meno produttivi, ma quando producono hanno anche alti livelli ...

Ma il discorso verte sui poeti borderline/psicotici, a cosa servono? Sono utili alla società? Producono qualcosa? ...
32
postato da , il
Vincenzo sxusa ma questa volta non sono per niente d'accordo con te!
1 _ borderline non significa fanullone, e' una offesa a chi ''sta male'' e che ogni giorno soffre, se poi (come in tutte le cose) c'e' chi usa il termine per comodo e' un'altra cosa!
2 _ Non ti puoi erigere a giudice supremo.
3 _ Dobbiamo allora ricreare dei lagher dove rinchiudere ''i disadattati'' o dare anche a loro un mezzo per riuscire a vivere?
4 _ Ci sono persone bipolari/borderline che stanno in vita solo per puro perche' avevano deciso che era meglio farla finita invece di cotinuare a combattere tutti i giorni contro qualcosa che non sanno piu' come sconfiggere!
5 _ Mi sembra di sentire parlare uno dei dottori del settecento con le loro teorie da invasati.
Non riesco a stare zitta quando leggo o sento ingiustizie cosi, sinceramente Vincenzo non me lo aspettavo da te.
E ogni giorno prego che NESSUNO possa mai passare sulla sua pelle qualcosa che lo ETICHETTI come IPOCONDRIACO in questa societa' ti becchi l' AIDS e tutti lottano per moda, hai problemi PSICHIATRICI e tutti ti trattano come un appestato! MA FACCIAMOLA FINITA
31
postato da , il
Giusto per chiarire un concetto aggiungerei che lo stra-usato termine borderline non significa veramente nulla ...

Uno potrebbe essere borderline perché vicino ad una psicopatologia qualunque ... Dallo schizofrenico (Van Gogh), al paranoico (Hitler) , al depresso, al bipolare ... etc... Ma anche vicino a beccarsi l'AIDS (comportamenti borderline) o a drogarsi ...

In effetti non molti poeti hanno costruito strade o effettuato scoperte scientifiche, forse, stando a quello che stiamo dicendo, hanno aiutato la psicologia ad aver casi da studiare ...

In ogni caso io adoro le poesie e le emozioni in esse contenute e quindi amo i poeti malgrado la loro "incapacità" di produrre concretezza!!!
30
postato da , il
"La misura umana è tutta qui.
Pieno di merito, ma poeticamente, abita l’uomo su questa terra"
Hölderlin

Il poetare edifica l'essenza dell'abitare...
29
postato da , il
Sir Jo nessuno sa cosa fa scattare lo stato bipolare/borderline, la mente umana è una incognita a tutti gli effeti anche per i più grandi luminari in psichiatria, ma certo chi soffre di questo stato ha avuto o subito qualcosa di molto traumatico che l'ha portato a sviluppare una sorta di rifugio in cui poter aver una parvenza di "serenità" o quantomeno "sicurezza".  Ho subito messo l'accento se si trattasse di autocritica ironica, ma stà di fatto che la frase così scritta non dà questa certezza. Quante potenzialità nascoste o sopite ha la nostra mente, di cui non conosciamo nemmeno l'esistenza... e se anche fosse perchè precludere a priori la possibilità di far star bene qualcuno usando la poesia, (anche se di poesia come forma pura non si tratta), e magari ne esce qualcosa di straordinariamente meraviglioso sapendo che è realtà e non fantasia..... l'unica cosa che ribadisco e che è un punto fermo "non bisogna mai vedere la cosa dal suo lato negativo ma solo nella positività che ti porta al meglio... e non alla fine".

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti