Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Si sa che il lavoro ha sempre addolcito la vita..." di Victor Hugo


11
postato da , il
chissa' che ne pensano i pasticceri!
10
postato da yeratel, il
Io definirei il lavoro come: tutto quell'insieme di cose "inutili" che, dopo una giornata di trambusto ti riportano esattamente al punto di partenza.
Quindi analizzando l'ironia ne esce che un lavoro diventa "piacevole" quando è vario e non si ripete continuamente, diversamente ci troviamo a lottare poco o tanto per portare a termine questa "necessità" che probabilmente non avrà mai fine.
9
postato da , il
Sono d'accordo con Klò.

Sara tu hai 13 anni ma hai già un lavoro molto impegnativo ed è lo studio.Ciao.
8
postato da , il
Anche il solo fatto di alzarsi al mattino e non pensare "oh che due p*lle devo andare anche oggi..."è un modo per rendere meno difficoltosa una giornata.
7
postato da klò, il
Direi che si tratta di un tipo di dolci, come dire, "amaretti", perchè non so se vi è capitato di ingoiare più rospi sul lavoro...ma a livello di teoria, forse è una visione ottimistica per affrontare il lavoro più serenamente possibile...ma coi tempi che corrono, magari è una frase un pò anacronistica!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti