Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La morte? E che cos'è di fronte alla vita? La..." di Fiorella Cappelli


5
postato da , il
Non ci avevo mai pensato, era un aspetto che nn avevo valutato, dovrò riconsiderare alcune mie idee. Grazie. Ciao.
4
postato da , il
Ciao Yeratel,ho letto il tuo primo commento e mi hai fatto venire in mente un libro che ho letto qualche mese fa:" Pensare la morte?" di Vladimir Jankèlèvitch.Il tuo commento è a grandi linee, un concentrato del Suo pensiero. Ciao.
Ah, complimenti a Fiorella che ha saputo cogliere un aspetto così importante che riguarda l'Uomo.
3
postato da yeratel, il
Riscrivo xchè in moderazione:
Anche la m*orte non è scontata... anzi forse è piu' scontata la vita: si và all'asilo, a scuola, alla mensa dell'azienda, a pagare il bollo dell'auto... ci si azzanna, ci si accarezza, ci si bacia...si mangia una torta di compleanno...SI M*UORE!!! ma come?!? da soli??? Magari qualcuno ti stringe la mano o altri ti affogano nella tua solitudine.... a parer mio ogni individuo scrive e crea la filastrocca della propria vita ed anche quella della propria m*orte!!!
2
postato da , il
molto bella
brava
un abbraccio
1
postato da , il
Bella osservazione...*****

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti