Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "... E per averla sempre accanto a me..." di Paul Mehis


6
postato da , il
Fiorella non hai centrato il punto, non ho nulla contro i poeti, anzi...
é il sentirmi un qualcosa di "specificabile" che mi darebbe la sensazione di essere un c*glione :)
Un caro saluto ovviamente.
5
postato da , il
A**o!
Addirittura!
Bella considerazione che hai dei poeti!
Allora cerca un altro che la pensi come te, perchè se devi proprio definirti un c*glione, meglio se in "coppia"...
Con rispetto, sempre...
4
postato da , il
Fiorella, mettiamola così... Effettivamante sono un pò troppo brizzolato ormai per i ca**otti, però ti garantisco che sanno essere molto utili con chi non sa ascoltare, e spesso,costano molta meno fatica delle parole.
p.s.
Il giorno che mi sfiorerà, anche lontanamente, l'ombra dell'idea, di definirmi poeta, in quell'attimo sarò un c*glione.
3
postato da , il
E
per averla sempre accanto a me
desiderai follemente
che quella strada
non finisse mai...

Non m'importava
dello scorrere del mondo intorno a noi

Avrei rinunciato
a tutto ciò che stava"fuori"...
Non esisteva più nulla, "fuori".
-----
Sei lontano dalla poesia? Io non credo...A me pare tu ci sia "dentro"...ca**o-tti a parte. :-)
(A pare mio)E' notevole...
2
postato da , il
Infatti,per quasi tutti,sono l'idividuo più lontano al mondo dalla poesia,ho molta più affinità con i "ca**otti".
Grazie Dana.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti