Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Io sono l'uomo più perseguitato della storia." di Silvio Berlusconi


67
postato da , il
Eh dai Patrice, non essere così
brusco, qui non c'entra nulla
la democrazia, cercavo
solo di giustificare il perché  del comportamento o reazioni 
non carine che alcune persone adoperano, magari anche solo per sfogarsi su cose loro
private. Cercheró in futuro
di migliorare i miei
commenti, cioè di renderli
meno privati e non piú così
troppo polemici ok?
Chiedo scusa se per colpa
mia ti sei arrabbiato, non
ne avevo certo l'intenzione.
Un abbraccio! Ciao
66
postato da yeratel, il
Ho tolto perchè sono stufo, e tu hai detto che non eri disponibile a continuare la discussione, quindi quando non si ha nulla da dirsi si chiude... non è infantilità...
65
postato da , il
certo che è indirizzato,ed ho seguito ma secondo me si è passato il segno.a me  e come molti altri penso,interessano poco le "sfighe" altrui.Inoltre ,scusa ma è infantile togliere amicizie se una persona non è d'accordo,non certo da mediatore...
64
postato da yeratel, il
Potevi evitare di cominciarla allora...e non c'è nessun delirio... se seguissi tutti i particolari ti saresti reso conto che ciò che è stato scritto era per "quitare" delle incomprensioni... comunque penso non ti interessi visto che il tuo obbiettivo è unico e precisamente indirizzato...
63
postato da , il
poesia nel senso di scrittura generale,non ho puntato il dito contro nessuno e lo spazio dei commenti ,secondo me,deve essere usato adeguatamente a commentare il testo proposto,con qualche eccezzione certo ma non deliri personali. io non continuo questa discussione xchè non mi va perdere tempo .anche questo è un parere.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti