Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il dolore che si prova nell'abbandono è..." di Paul Mehis


15
postato da yeratel, il
Paul... non posso votare la frase, ma tu ne conosci il motivo... comunque sarebbero state 5 stelle per aver scritto un pensiero che stimola un profondo ragionamento....
14
postato da yeratel, il
Il fatto di essere abbandonati provoca un dolore inversamente proporzionale alla pace che abbiamo con noi stessi! Chi possiede una grande pace interiore solitamente non "subisce" il fattore abbandono... anzi probabilmente non viene abbandonato in quanto ha capacità di donare "pace" anche alle persone che stanno vicino... Quando veniamo abbandonati è perchè trasmettiamo inquietudine ed insicurezza!
Prima di amare gli altri dobbiamo amare noi stessi... potrebbe sembrare egoistico ma non si può donare una cosa che non si possiede!
13
postato da Susy88, il
esatto...u.u

:)
12
postato da , il
Ciao Susy, sicuramente è anche legato al senso devastante di fallimento per ciò che si sarebbe voluto realizzare.
La frustrazione del dover amettere che quello che non ci saremmo mai aspettati capita anche a noi.
11
postato da , il
Giosc a me nessuno li ha fatti ingoiare, li avevo solo dentro da sempre...

Grande errore!!! Con me hai usato il termine rigurgitare, così colgo la palla al balzo ricordando una pellicola del grande Fulci in cui un uomo v*mitava sino a che espelleva anche tutti gli organi interni.Sublime, non resisto alle cose romantiche...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti