Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Basta veramente poco per essere felici, basta..." di Saverio Frangella


6
postato da , il
Secondo me avete ragione TUTTI, come spesso avviene. Almeno, io concordo con tutti voi (ma solo un pò per ciascuno :).
Istintivamente, sottoscrivo IN PIENO ciò che dice Sagea: "preferisco arrampicarmi sulla roccia a mani nude, finchè posso con tutta la forza dei miei stu*pidi sogni".  Come si può dare to*rto ad un atteggiamento del genere. Se smettessimo di avere obiettivi, ideali, entusiasmo, saremmo praticamente def*unti. Naturalmente il punto è quali sono i sogni: ce ne sono che valgono di più e che valgono di meno. Ma in ogni caso, secondo me è meglio uno che sogna una Ferrari da guidare a passo d'uomo per le strade di Napoli, piuttosto che uno che.. non sogna niente. Perché il primo potrà via via mutare i suoi obiettivi, e indirizzare la luce dove più occorre; il secondo è spe*nto.
5
postato da , il
Non so quanto possiate avere ragione...forse il mio è solo un punto di vista, comunque degno di rispetto come lo è anche il vostro...eppure ci sono dei senza tetto che hanno riscoperto l'essere liberi nella loro condizione...al punto, pur avendone la possibilità, di non voler tornare a quella vita in cui era un continuo perseguire una cosa dopo l'altra senza tregua. La società, è proprio questo che vuole...sempre più gente che vuole sempre di più...che spende di più...e possibilmente conformare i sogni, le idee...di tutti.
4
postato da , il
"accontentarsi".........come convincersi di essere contenti, il nostro Io deve acquietare la nostra natura, placarla, metterla a tacere......ma preferisco arrampicarmi sulla roccia a mani nude, finchè posso con tutta la forza dei miei stupidi sogni....
3
postato da , il
L'avere può essere inteso come si vuole Lorenzo, quello che è importante è sapersi accontentare, perchè "una persona contenta è una persona felice" come diceva il grande Terzani...l'avere non deve essere per forza qualcosa di materiale...io per esempio sono contento di essere come sono =)...completamente disinteressato e per niente ingordo Cherì! Grazie per i vostri commenti! ;)
2
postato da , il
Essere felici è, quindi, solo una questione di avere; non di essere, di sapere, di fare, di sentire.
Beh, potresti aver ragione se trasformiamo l'essere sani in avere salute, l'essere generosi in aver nel petto un cuore generoso, il conoscere le opere di Parmenide nel possedere la conoscenza del Perì Phiseos...
Perchennò?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti