Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Niente bravo negli addii di Gaetano Toffali


6
postato da , il
Dana: se scrivi per diletto e lo fai anche dentro il letto hai capito tutto dalla vita! continua e che mai gioia sia finita....
5
postato da , il
Favorisca il permesso di soggiorno prego! hi hi hi:-))) C'è chi scrive per essere letto e chi scrive per diletto, il mio letto è un po disfatto ma sai sopra, ci ho fatto il matto !
4
postato da , il
La critica non piace fa migliorare, grazie.
Ps
non c'è intento di poesia, ma tensione di sentimenti. Poi tecnicamente le due secche quartine iniziali sono propedeutiche alla musicalità canzonettara del " mi manchi". Comunque di mestiere non faccio il poeta e meno male... anche perchè di fronte a versi come quelli di Ungaretti o Petrarca o il caro vecchio Giacomo mi inchino reverente. Accontentandomi di regalare sentimenti alla donna che amo e lustrare il mio ego su questo sito (che assai mi piacciono: sito ed ego). :-))
3
postato da , il
C'è intento di poesia dentro le tue parole...ma non è uscita fuori. "Niente bravo negli addii...niente bravo io a parlare...giro casa senza suono...(sembra un discorso di un extracomunitario che non conosce ancora bene la nostra lingua...)
A prescindere dal sentimento...anche come prosa è mal riuscita.
(è solo il mio modesto e soggettivo parere, ovvio e spero tu non te la prenda, so che la sincerità spesso non premia...)
Con stima.
2
postato da , il
amore che vieni amore che vai (de Andrè).

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti