Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Dal momento che l'amore e la paura possono..." di Niccolò Machiavelli


4
postato da , il
Dopo avere letto il principe ero lì lì per candidarmi in politica.  Avrei iniziato facendo il portaborse ad Alfano, cenare con  Brunetta e Biancaneve..  o scrivere un trattato sul grande statista Sputin ed  Erdogan.
Ma poi l'inferno mi ha salvato .


Busi disse che Machiavelli aveva un concetto volgare del desiderio . Bha.
Dialogo tra intellettuali.  Troppo forse per me. 
Comunque il principe resta un degno  manuale su come tenere per le p a l l e  l'individuo sociale. . 
Ma è del tutto inutile dal momento che si tengono già per le palle da soli.
È un mondo che si sta sulle p a l l  e da secoli .
Io ho sempre  puntato oltre . Come fare  il portiere di notte in un palazzo abbandonato .  Mio sogno fin da bambino.
A scuola i Compagnucci...  futuri astronauti , cantanti , dottori ingegneri e poeti mi guardavano strano quando dissi alla maestra il mio sogno di bambino da grande. ma non ho mai capito il motivo .
La gente è  strana .
3
postato da , il
"Elogio del cinismo", tipica machiavellata.
2
postato da , il
troppa falsità in giro!!chi ti ammira in realtà non ti stima affatto anzi cospira contro di te per ferirti!! incutendo paura si ottiene il rispetto...almeeno in questo mondo sei certa di averlo o quanto meno di non rimanere delusa da un tradimento. Grande Machiavelli.
1
postato da , il
NN SN D'ACCORDO è MEGLIO ESSERE AMATI,COSì TUTTI QUELLI CHE TI TEMEVANO TI AMMIRERANNO!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti