Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Indifferenza di Tindara Cannistrà

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

7
postato da , il
Modificarla si può ... Ma non è detto debba esserlo ...

Quando l'hai scritta aveva senso così come è!

;)
6
postato da , il
grazie sir jo ....ora vedo se si può modificare
5
postato da , il
La prima strofa sarebbe stata perfetta come penultima perchè avrebbe dato molto di più il senso del sentirsi nessuno non essendo visti ed ascoltati ...

Se hai letto me, e mi sembra di sì, capirai che mi era facile capire il senso di ciò che hai scritto ...

;)
4
postato da , il
sono contenta k sei riuscito a cogliere quello k volevo dire
a volte scrivere  è  l'uniko modo x cerkare di farsi ascoltare
nn sempre si riesce
dobbiamo cmq avere sempre la volontà di insistere xkè il momento in cui, quella, mancherà sarà la fine

hai ragione l'ho riletta e sarebbe stata xfetta come penultima strofa
3
postato da , il
Una sensazione in comune... Descritta molto bene ...

La prima strofa l'avrei messa per penultima ...

A volte la volontà di insistere in questa situazione mi sembra inutile. Ma c'è qualcosa che nel mio cuore mi spinge ad insistere ... "per fortuna!" o "per fortuna?"

E' terribile camminare sapendo di non lasciare impronte ... E' assurdo vedere il mondo che passa indifferente davanti all'altrui dolore.

Quando si cerca di descrivere la propria sofferenza e gli altri fingono di ascoltare per consigliarti di vedere rosa è ancora peggio ...

Sì credo che tu abbia descritto la sensazione di chi si trova solo ed inascoltato a camminare sul mondo ...

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati