Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Scrivere per qualcuno che non merita è come..." di Anna D'Urso


13
postato da , il
Marco, non c'è egoismo nelle frasi scritte da una persona innamorata, c'è solo l'immenso calore che comporta uno stato d'animo come l'amore.

Scrivere per qualcuno non significa dargli merito, significa sentire qualcosa nei suoi confronti ed esternarlo usando un metodo più o meno ricercato. Alla fine scrivere ha come obiettivo dare qualcosa di noi agli altri. C'è chi regala l'ironia, chi regala l'amore e persino chi regala l'odio e lo trasforma in poesie, racconti, aforismi.

Se poi chi dovrebbe raccogliere questa emozione non riesce o non vuole coglierla, lo scritto viene privato di quella che è la sua musa e diviene una semplice accozzaglia di parole più o meno belle.

Emozionarsi, al giorno d'oggi è la forma più ricercata di arte. E credo sia anche un fondamento dell'esistenza umana. Ma non esistono emozioni senza stimoli esterni. E se questi stimoli esterni non ricevono le nostre emozioni, che senso ha urlargliele contro?
Sono solo parti di noi che vengono buttate al vento...

F4B10Z
12
postato da , il
Ti scaldi per niente Marco, credo tu abbia frainteso il senso della frase. Quello che intendevo dire è che ci sono persone che non apprezzano o non capiscono fino in fondo la poesia o una bella frase; se un essere umano scrive per loro in funzione di un sentimento forte che non è ricambiato e neppure capito allora, ma solo allora, lo scrivere diventa inutile, quasi nullo, perchè ciò che si scrive rimarrà sospeso visto che l'altra persona in questione non riflette la nostra anima...
11
postato da , il
Se qualcuno non merita perchè dedicare qualcosa? Credo che se scriviamo per qualcuno o di qualcuno, gli stiamo dando merito in ogni caso. Quindi secondo me è possibile che si scambia la delusione con il merito. Penso che chiunque a questo mondo merita qualcosa, a volte merita di più, altre volte si pensa di meritare perchè si è egoisti oaddirittura incontentabili. Ognuno meritiamo ciò che siamo è questa la verità.
10
postato da , il
Non posso che dirti un grazie grande quanto il tuo cuore...
9
postato da , il
Credo sia ormai chiaro che mi rivedo spesso e volentieri nelle frasi inserite da Anna. E' come se riuscisse a leggermi senza neanche conoscermi.

Ancora una volta quindi mi trovo a identificarmi nelle sue parole, sopratutto alla luce della mia vita e del mio attuale stato.

E' assolutamente vero.
I testi e gli scritti d'amore hanno la primaria funzione di "far danzare le anime insieme" (per riprendere le parole della cara Anna), ma fini a sè stesse, senza alcun riscontro sono solo parole buttate a vento. Certo, hanno un certo effetto, ma sono e restano delle semplici parole, vuote e senza un vero significato.
Diventano solo un modo per suscitare emozioni nelle altre persone...

La frase in questione è assolutamente da considerare un dogma nella vita odierna. A volte dimenticare è la soluzione più semplice ma la più giusta, struggersi e regalare rime a qualcuno che non le merita è solo una perdita di tempo che causa una lenta e lunga agonia.

F4B10Z

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti