Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "C'era qualcosa nel tuo sguardo che solo dopo..." di Giuseppe Catalfamo


1
postato da , il
Per ogni istante che leggevo il tuo scritto pensavo che la "sensazione della presenza  divina" era cio' che poteva far sentire quella complicita' nel senso totale del termine.Complicita'in ogni avversita',in ogni amore,in ogni passione.In ogni cosa che fai,anche piccolissima azione che sia,fino allo stile di vita che condurrai,se non metterai Amore nel compierla,quella cosa sara' morta.E tutti sappiamo che Dio e' Amore(Dio=Amore-dove c'e' Pace,dove c'e' Amore li' si sente la mano di Dio e della sua approvazione sulla spalla).

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti