Commenti a Orfano di Giovanni Pascoli


24
postato da , il
Senza guardare al testo originale, rilevo solo un'imprecisione metrica nel terzo verso:

Un bimbo piange il    p i c c o l o    dito in bocca. Così lendecasillabo si allunga e il verso perde ritmo.

Dobrebbe essere, più o meno, così:  " ... il picciol dito ...".

Saluti.
23
postato da , il
cia sono giuli e nn so ke scrive ciaaaaaooooooooooooo
22
postato da , il
Oggi parlando della neve con il mio nipotino ho ricordato questa poesia che anch'io ho studiato alla scuola elementare. E' dolce, triste come quasi tutte le poesie del Pascoli, che, come me, aveva subito la perdita del padre da piccolo. Mi ha fatto piacere leggere che tante altre persone ricordano questa poesia, però anch'io la ricordo leggermente diversa...
21
postato da , il
non mi piace non è come la ricordo io
20
postato da , il
Io di anni ne ho 75 ma la ricordavo co:  scende la neve lenta lenta lenta, senti una zana  ecc.ecc.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti

Questo sito contribuisce alla audience di