Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Da piccola credevo in Dio, crescendo mi sono..." di Silvana Stremiz

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

11
postato da , il
Silvana ti ho votato così *****
hai toccato le corde della tenerezza. perchè non crederci se per Dio si intende la Scintilla del "Migliore dei Mondi possibili"?
10
postato da , il
Ho sempre creduto in Dio... Da bambina era una certezza. Poi è divantato un Dio lontano, nebuloso.
Ora credo davvero che Lui c'è.
Hai ragione, Silvana. La fede è n dono. Da chiedere. Provare per .. "credere".
9
postato da yeratel, il
Moderato... Silvana mi spiace ma devi aspettare (:0))))) per ora ciao!!!!!!
8
postato da yeratel, il
Non aver paura di essere fraintesa, e se succede basta spiegarsi....
Fede Silvana? Come definisci tu la fede? Io la intendo come quella "presenza" indefinita che ti induce ad assumere un modo di pensare ed agire ben preciso, e come asserisci tu se non lo sai cogliere ne resti privo e sbandi in ogni dove...Il punto ora non è l'esistenza o meno di un "essere" superiore, ma l'esistenza di un modo di pensare ed agire "giusto", che purtroppo non tutti abbracciano in quanto è faticoso ed impegnativo, richiede sacrificio... L'igiusto che ricevi tu e gli altri è frutto di una mancanza di "fede" nel far del bene... tutto qui a mio parere per ritornare alla "missione" affidataci, siamo qui con il piu' ampio potere decisionale, e decisioni da noi prese influenzano la "fede" nel prossimo, in poche parole ogni singolo atto di bene potrebbe produrre altri atti di bene, ma certamente ogni insignificante piccolo atto malvagio produrrà altri atti malvagi.
7
postato da , il
meraviglioso

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati