Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non è l'occasione che fa l'uomo ladro, ma l..." di Aldo Busi


12
postato da , il
Paul, la mia era  una battuta, anche se condivido l'analisi che fa Roberta. Se ne potrebbe ancora discutere evidenziando le opportunità di occasioni in rapporto ai ruoli: maschile/femminile, nel corso della Storia.
11
postato da , il
Non so quanto risponda a verità oggettiva, ma, dall'esprienza di vita che fin qui ho fatto, ho potuto notare che gli uomini sono da sempre un pò più "ladroncelli" delle donne. E' anche vero, però,considerando le ultime generazioni, che uomini e donne stanno tendendo a diventare,dal punto di vista comportamentale ed  emotivo, sempre più simili tra loro.
10
postato da , il
Un Uomo è ciò che deve essere a prescindere dalle occasioni,  tutt’al più l’individuo muta secondo le occasioni.
Non ritengo che tutti gli uomini siano ladri, ma preferisco  comunque i ladri abituali che quelli occasionali.

Bea, non credo che tra uomini e donne ci siano emotivamente delle differenze così nette da sottolineare la sessualità dei pensieri.
9
postato da , il
Potrebbe!
Le "donne", NO -
-sei d'accordo?
8
postato da , il
O, forse, perchè vuol fare intendere che l'uomo è sempre, per sua natura, ladro. Quindi, per lui, dire "uomo" equivarebbe a dire "ladro".

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti