Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Fa il mestiere che sai, che se non arricchisci..." di Giovanni Verga


8
postato da , il
Un esempio di quel che dice Yera è successo oggi pomeriggio..un mio amico ha un banco di fiori vicino casa mia,gli sono arrivati gli alberi di Natale stamane alle 11..ne ha messi un pò nel retro ed una decina,quelli piccolini,li ha lasciati nel marciapiede..ma guarda bene che erano in fila ed occupavano 30 cm ci passa un T.I.R. in via Torti....bene,pezzo di m*erda grandissima di un vigile di m*erda gli ha affibbiato 150 euro di multa...a parte che ho rischiato di fare Natale in guardina,e l'avrei fatto volentieri...spero che al cantunè gli venga un..anzi 2 tumori linfatici...
7
postato da , il
"Fai ciò che sai fare meglio, perchè anche se non ti arricchirai, di certo ti porterà da vivere". Tradotto così, questo proverbio, detto da Padron ‘Ntoni nel romanzo "I Malavoglia", certamente rappresenta una vera e propria voce della coscienza, molto saggia! Difatti sarà a causa di un cambiamento repentino e azzardato che inizieranno le disavventure dei Malavoglia, segno che il destino delle persone è sostanzialmente sempre lo stesso e da questo non si sfugge. Nonostante ciò sono d'accordo anche con Rossella e all'attuale, la sua riflessione è la più indicativa e giusta, del resto, purtroppo, non sempre si riesce a fare il mestiere che si conosce meglio e non c'è molto da meravigliarsi se poi si vengono a delineare quotidianamente delle incompetenze.
6
postato da yeratel, il
Un tempo lontano magari, anzi sicuramente era vero... ai giorni nostri avere in mano un "mestiere" pare indice di "benessere" magari non meritato... chi lavora viene quasi colpevolizzato e gravato di molte richieste, responsabilità, burocrazie, ed a volte sottopagato... penso che forse chi lavora è in una situazione simile a chi non lavora con la differenza che ha meno tempo libero!
5
postato da , il
Concordo con Rossella e aggiungo: "se lo trovi." per rendere espliciti i punti esclamativi.
4
postato da , il
Anche io concordo con Rossella, comunque e' pure vero che se tutti facessero il mestiere che conoscono non avremmo tanti problemi sia negli ospedali che negli uffici pubblici.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti