Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Bisogna tacere e far tacere tutto intorno a sé..." di San Pio da Pietrelcina (Padre Pio)


18
postato da , il
"Bucare il muro percettivo".
In queste quattro parole, Giulio, è la chiave.
Quella che riteniamo realtà non è il reale, ma solo percezione distorta. Il reale è oltre questa nostra "realtà".
Ma anche il reale e le sue arti sono poca cosa di fronte alla luce del vero.
Hai dunque ragione nel distinguere il santo dallo sciamano: ciò non esclude che entrambi possano muoversi sul medesimo territorio del "reale", come su quello della realtà materiale.
Distinguere questi tre piani, però, si può solo per via di una percezione più elevata, che conduca a riconoscere la fallacia dei sensi e del potere.
Il potere è infatti attributo del reale, non del terzo piano, dove impera solo l'amore, e ogni altra cosa è follia.
Per Vincenzo: la filosofia di Nietzsche si colloca nettamente sul piano del reale, e perciò fa molta presa. Ma non può che cedere di fronte ai livelli superiori dell'essere.
17
postato da , il
Mannaggia...
ho sbagliato...volevo scrivere...:
DEB

Beh...capita...!
E a me capita troppo spesso...!
16
postato da , il
Grazie Ded...
E ti assicuro..."Quella mano mi è errivata"


:-))
15
postato da Deb73, il
a volte mi dico, sono fortunata ad avere un' amica come te, tu, Tina compensi  tutto l'affetto di un mondo di "amike" grazie. e' nel nostro "piccolo" ke dobbiamo cercare il Grande, e' dalle piccole parole dette in modo sincero ke dobbiamo trarne il meglio, e' solo ad alcuni "preti" ke dobbiamo credere...non tutti al mondo sono uguali...fortunatamente !!! e' difficile scindere il giusto...a volte si ha voglia unicamente di lasciarsi andare alla deriva...ma poi...ti arriva una mano tesa...ed un sorriso...un amico/a? ...piangi di felicita'...e tutto assume una nuova luce e colore, e' fede? follia? solo desiderio di credere in qualcosa di speciale, di unico, di sincero: e' respiro, forza e vitalita',qualcosa ke al mondo sempre e comunque qualcuno ti dara'. Deb.
14
postato da , il
Tutto e il contrario di tutto...
tutto ha lo stesso valore...
tutte le opinioni sono uguali...
trionfa la mediocrità...l'incapacità di distinguere...:
buio...mancanza di ossigeno...
e nessuno cerca di aprire la finestra e uscire...
Voglio qualcuno che cerca la verità...
la giustizia...la bellezza...
libero da questo intontimento generale...!
Siamo in una gabbia piena di giocattoli...
per bambini handicappati (noi)...:
cellulari con le loro musichette...
macchinine e moto...televisioni e giornalini...
e non ce ne rendiamo conto...
Automi schi*avi dell'abitudine...
che guardiamo gli altri per decidere...
cosa dobbiamo pensare e fare...
e talvolta ci basta uno spot...
Stiamo m0rend0 in una gabbia di imbe*cillità...
dove anche le parole perdono di significato...
Da lì a un passo si può dire che...
ci sono as*sassini per bene...
e altri poco racc0mandabili...
santi affidabili e altri peric0losi...
onesti dis0nesti e dis0nesti onesti e poi...
è f0llia pura anche se a questo punto...
ci sarà quella saggia e quella no...!


E questo perché...?
Perché ormai ci siamo troppo abituati...
alle c0ntraddizi0ni...!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti