Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il processo della Chiesa contro Galileo fu..." di Papa Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)


55
postato da , il
Era stato improvvidamente invitato a parlare (a mio avviso improvvidamente, fuor di luogo e circostanza).
Perché non reinvitarlo ad ASCOLTARE come fan coloro che vanno a trovarlo in Vaticano?
Che il Papa possa parlare e rifiutarsi d'accettare un invito è nei fatti, indipendentemente dai diritti, che gli sia mai occorso d'andar ad ascoltare non mi consta.
O sfugge anche a me qualcosa?
Antonietta: la domanda agli studenti non ebraici fu fatta in italiano o comunque nella loro lingua natia o fu posta usando il termine ebraico?
Ieri Schindler's List m'ha rinnovato una profondissima pena per il dolore subito da esseri UMANI, non 'ebrei'...
54
postato da , il
Antonietta, sinceramente non riesco a capire questo sondaggio di cui parli... mi pare abbastanza assurdo che il 50% degli studenti non sappia cos'è la shoa. Vorrei proprio sapere con che criterio sono stati scelti...

Ciao
53
postato da Alisea91, il
Hanno fatto un sondaggio sugli studenti dell' Università La Sapienza di Roma, in occasione della giornata della memoria(oggi!). Almeno il 50% degli studenti che tanto hanno criticato il Papa, non sanno che cos'è la shoà. E' vergognoso!!! Perchè invece di criticare tanto Benedetto XVI non vanno ad informarsi un pò?!!! E sono studenti universitari!!! E i docenti che non hanno voluto che il Papa parlasse nella loro scuola, invece di fare tutto il trambusto, inutile, che hanno fatto, perchè non insegnano ai loro allievi?!!!
Vergogna!!!
52
postato da , il
Per Alberto Jess.

Scusa il ritardo.

Una persona sgradita a cena?  Sgradita perche' deflagra peti cena durante?  Se e' una persona intelligente ma di idee opposte, non e' persona sgradita, ma persona con cui confrontarsi. A me fa piacere confrontarmi sulle idee e non mi spaventa. Non mi passa manco per la capa assolvere o condannare.  Mi basta avere mie opinioni dalle quali generare un codice comportamentale nel quale riconoscermi.  Il confronto serve a generare la propria personale sintesi comportamentale che deve essere moderna.  La modernita' non puo' prescindere da un'etica, dove conta la guida religiosa, e da una scienza, dove conta il metodo. Etica e scienza camminano a fianco e non c'e' supremazia.  Scienza di pura meccanica delle cose ma senza guida etica non me la sento di condividerla.  Prima di clonare un embrione umano per generare organi da trapiantare su soggetti malati desidero un pensatore "professionale" che mi dia indicazioni su cui ragionare se continuare quella ricerca o meno.

Se tu non hai bisogno di queste indicazioni, beato te che hai certezze.  Io non ne ho.  Pazienza se poi il papa si attarda su posizioni anacronistiche riguardo, ad es., il matrimonio (vedi mercificazione dell'annullamento...)

Con immutata cordialita'.

Dario da Roma
51
postato da , il
Anche se propugnatore di idee non condivisibili, il papa e' pur sempre a capo di un'istituzione millenaria.  Qualcuno da stare a sentire...e contestare sonoramente quando si allontana dalla modernita' (purtroppo lo fa spesso...).

Nutro seri dubbi che il manipolo di "contestatori a prescindere" annoveri dei novelli Rubbia o Zichichi.  Tali "contestatori a prescindere", si che cose ne hanno da dire:  minacciare violenza ed esercitare la  prevaricazione sono proprio un bel messaggio....ovviamente migliore di quello del papa.  Oppure no?

Complimenti a chi sostiene tali comportamenti.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti