Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Ai miei cristalli di Sir Jo (Sergio Formiggini)


8
postato da , il
Grazie Laura della segnalazione, abbiamo corretto. Ti ricordiamo comunque che puoi anche usare il link "Segnala errore"di fianco alla frase.

Saluti
7
postato da , il
Anna, assolutamente no!

Nessuno dice che tu sia ignorante. :-)

Volevo solo difendere Sem che era stato - in'altra sede - da me invitato a dare un giudizio anche negativo sul mio modo di scrivere.

Non a tutti può piacere quello che scriviamo.

Quando si leggono degli scritti possono piacere e non piacere. E tutti hanno il diritto di esprimere la propria opinione. Anche negativa.

Ovviamente a me fa più piacere il tuo intervento che quello di Sem.

Tanti saluti e baci e non pensare mai di essere ignorante. Io non penso proprio tu lo sia!!! :-)
6
postato da , il
Sir Jo, non te la prendere non tutti conoscono le figure retoriche e tanto meno l'uso speculativo individualizzato....
A parte questo
nella quinta strofa c'è un errore di distrazione: manca l'accento su "rimarrà"!
Per quanto può valere il mio giudizio, sono preoccupata seriamente, perchè alle persone che ami sembra che tu voglia lasciare solo "ombre vuote" e "cenere di parole"... Questa conclusione denota paura di lasciare un vuoto personale o interiore?

Aurefilia
5
postato da , il
Capisco...l'ignorante in materia sono io...scusate..
4
postato da , il
Io ho usato le ripetizioni per marcare un ritmo, e non tanto una dinamica.

Il mio intento è quì quello di marcare il concetto di volontà come desiderio (vorrei) di lasciare qualcosa di positivo ai miei cristalli (persone che amano incondizionatamente).

Il ripetersi è ritmico. E' come se un tamburo battesse un preciso tempo ...

Saluti SJB

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti