Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La purezza nella vita è la libertà dal peccato." di Orazio (Quinto Orazio Flacco)


12
postato da , il
ma cos'è il peccato?
11
postato da , il
Grazie Giuseppe per la tua difesa,sono una che sia per tempo, sia per volonta'...non posso caricare un avatar, come me ce ne sono molti e ognuno con le sue ragioni...e come dice Vincenzo ( un po' contraddittorio), non e' l'abito che fa il monaco... "La purezza nella vita é la libertà dal peccato": e' una metafora, simboleggia il bianco in una giornata di sole...Orazio, avra' avuto anche i suoi strazi...ma a Cesare quel che e'...
10
postato da , il
Quello che dici è giusto, Vincenzo; ma non offendere questi poveri amici che semmai non mettono un avatar solo perché non sanno come inserirlo, o perché non hanno una immagine che la ispiri, o non ne hanno il tempo...
9
postato da , il
Vincenzo il punto interrogativo e' un vestito che si indossa , come uno stile di vita..."al di la del bene e del male"..
8
postato da , il
E' un traguardo irraggiungibile. Neanche i santi lo raggiungono. Più si affina la sensibilità e la consuetudine col divino, più si comprende di non essere assolutamente in grado di raggiungere nè la perfezione, nè qualcosa si simile.
     Ma Orazio, sostanzialmente epicureo e vessillifero dell' "aurea mediocritas",  evidentemente non parla in senso cristiano. L'ideale dell'epicureismo è il piacere, non dimentichiamolo. Non si può interpretare questa frase come se provenisse da un Sant'Agostino, altrimenti si parte per tangenti prive di significato.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti