Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Quando si dice la verità non bisogna dolersi..." di Aldo Moro


8
postato da , il
Probabilmente non è latita-Una domanda,perche Zaccagnini è sparito dalla scena politica?
7
postato da , il
La morte di Aldo Moro è stata sconvolgente, soprattutto perché ad oggi tutta la verità ancora latita...
6
postato da , il
Quando dire la verità rimane "lettera morta" è meglio astenersi,quando provoca grave nocumento,meglio astenersi,perchè di quello che tu dici rimarrà solo la polvere nel tempo a venire,calpestata dalle scarpe di coloro che passano. Non siamo in tempo storico che permette quand'anche fossimo dei "potenti" di renderla operante. Il nostro tempo è "dell'angelo della discordia".Solo in presenza di un etica,anche minima, ma resa operante si potrebbe operare seriamente.Posto comunque che vi sarà essa non avrà ragion d'essere in quanto farà già parte della "ragione di vivere".Storicamente tutti coloro che hanno propugnato questo concetto sono stati sì elevati agli onori "degli altari"ma nel contempo hanno visto calpestare il loro sacrificio da un'imperante mal costume generalizzato.  Bisogna pur mangiare.  Una luce c'è ma è ancora lontana nel suo divenire e non sarà l'uomo a renderla operante,ma da Colui che ci ha fatti,per pura misericordia e pietà verso il sangue versato.
5
postato da , il
"Ora la smetterai di pensare... bang!"
E'una logica che non condivido in qualunque tempo venga applicata!
4
postato da , il
Penso che le persone vadano considerate nel contesto del loro tempo. Il tempo lascia sempre una patina di nobiltà sui defunti e sulle prostitute.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti