Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il pianto offusca le proprie colpe e permette..." di Italo Svevo


5
postato da , il
Secondo me è vero. Spesso non volendo ammettere le nostre colpe, il dolore ci obbliga ad incompevolare il destino. E' un modo di difesa del nostro subconscio.
Il destino, esiste?  E' meglio non saperlo!
4
postato da , il
Non c'è nulla di prestabilito, la volontà degli uomini muta gli eventi e di conseguenza le circostanze.
3
postato da , il
Non sono d'accordo su cio' che pensi del destino Yang,il destino è qualcosa di gia' prestabilito indipendentemente dalla volonta' degli uomini.
2
postato da , il
Il destino non esiste, tutto quello che succede è per colpa o merito nostro oppure per colpa o merito altrui.
1
postato da , il
A volte....

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti