Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "La normalità è la cosa più importante..." di Antonio Albanese


8
postato da , il
Normale , non esiste. è un espressione inventata per spiegare ciò che non si può spiegare, dal momento che non si può definire. è il termine più ambiguo che sia mai stato inventato, dopo la chiesa e lo stato.
7
postato da , il
X aldo busi.
Mi dispiace che la mia mancanza di cultura possa essere un elemento pregiudizievole per poter esprimere un'opinione...pazienza, me ne farò una ragione.
...tornando alla normalità credo abbiano ragione Pino Vincenzo e Cristallina. È una cosa indefinibile e soggettiva e spesso a cerchiamo come i folli salvo scoprire che l'abbiamo sotto gli occhi e non ce ne siamo mai accorti.
;-)
6
postato da , il
La normalità non è altro, al giorno d'oggi, che la Televisione. Uno strano ordigno sempre più destinato ad intruppare, condizionare, ipnotizzare e annichilire l'umanità, con la complicità di elementi come Busi, Sgarbi, Fede, Minzolini, e tanti altri, colti o non colti che siano. Liberate le vostre menti. Gettate via la TV. Ritorni ciascuno, alla propria sana e dignitosa anormalità, e poi confrontatevi tra voi in un dialogo fatto di idee vostre, e non di semplici adesioni.
La normalità non esiste.
VIVA VINCENZO !!!  : )))))))))))
5
postato da , il
Secondo me ogni singolo individuo, ha la sua personale visone di normalità...Ed è solo in quel contesto che gli piace vivere e realizzarsi.
4
postato da , il
Miriam, per parlare con Busi dovresti prima avere la sua cultura.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti