Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Molti di noi accarezzano i propri desideri..." di Hermann Hesse


3
postato da , il
Vedo che entrambi i commenti che precedono parlano di "realizzare" i desideri.
REALIZZARE significa RENDERE REALTA'. Il termine va riferito ai SOGNI, non ai desideri.
I DESIDERI NON SI REALIZZANO, SI ESAUDISCONO, come dice la frase. Esaudire significa "ascoltare benevolmente una richiesta e concedere ciò che ne costituisce l'oggetto".
ESAUDIRE PRESUPPONE QUINDI IL POTERE DI CONCEDERE.
Realizzare un sogno, invece, comporta un'azione ed un rischio: difficilmente vi si riesce.
Questa frase, dunque, con l'uso dei termini "desideri-esaudire", si riferisce a ciò che desideriamo ed è in nostro immediato potere concederci, non a ciò che non è in nostro immediato potere, e costituisce sogno o speranza.
I desideri coincidono con i sogni, quando non abbiamo il potere di esaudirli: allora sì che ci vuole la bacchetta magica, o la lampada di Aladino.
Nella frase, invece, si parla di desideri nostri che NOI STESSI possiamo esaudire e non esaudiamo.
Perché un qualcosa trattiene la nostra volontà.
Esempio pratico: molti desiderano parlare chiaro a qualcuno, smettere di fumare, dare il proprio contributo a costruire un mondo migliore, uscire da logiche meramente utilitaristiche, non essere più... ciò che sono (vili, codardi, servi, anche solo pigri, e così via...)
PERCHE' NON LO FANNO??
Sono situazioni molto più gravi del non riuscire a vincere al superenalotto.  :))
2
postato da , il
magari fosse cosi semplice, è la cosa più difficile nella vita a realizzare i desideri
1
postato da , il
Quanto hai ragione Hesse!!!ed io sono una di quelle persone...ma pensare di realizzarli talvolta fa paura

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti