Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Anche le strette di mano sono finite presso di..." di Benito Mussolini


24
postato da , il
Con tutta la mia buona volontà vedo che 'offendere' è nel Suo DNA. Non importa la faccio finita qui a quest'ora potrebbe approfittare del richiamo su di me di Morfeo. Notte ooo scusi..... Distinti Saluti.
23
postato da , il
Trilussa....?.. un buon detto popolare, ma io non sono molto tagliato per le confraternite popolari... noi spiriti di mare siamo più per la solitudine. Sà che, le persone che hanno meglio raccontato la gente, paradossalmente erano anche le più sole?. Forse la solitudine ha un occhio in più..non la sottovaluti. Con questo non le dico che io sò raccontare le generazioni...ma per le de-generazioni, ho sempre avuto un riflesso abbastanza sveglio. E la gente si è svegliata, ma il cielo è sempre più strano.

Bon sì mocù.... 
(è un saluto francese) ?
22
postato da , il
Il mio punto di vista su Mussolini?.... Un esaltato non eletto democraticamente che ha portato sicuramente qualche innovazione ma ha portato gli Italiani a un branco di pecore.
21
postato da , il
Sono arrivato alla settima riga, poi mi sono perso.

Per quanto riguarda il finale che ho letto molto velocemente, i miei errori erano intenzionali, volevo vedere se, oltre ad esporre concetti bassi si fermava anche alle apparenze...noto con tristezza di si.

Per quanto riguarda il "Mausolini".. le posso dire che questo è il paese degli opposti. Da una parte i martiri, dall'altra i carnefici. Credo che i personaggi della storia rispecchino in pieno l'italiano comune..con tutte le sue virtù ma anche i sui demoni. C'è chi grida che questo sia il paese di quel personaggio piuttosto che di un altro. Io invece sottovoce penso che noi in fondo rispecchiamo i nostri angeli ma anche i nostri diavoli. E guardi che la politica non è una causa ma una conseguenza...prima di essa c'è il fattore sociale e culturale...che poi influirà inevitabilmente sul sistema politico. Ed è in questo che noi abbiamo sempre avuto dei grossi deficit.  L'italiano ci mette un bel pò per svegliarsi e molto poco per anestetizzarsi di nuovo. Il sistema decide il teatro da svolgersi e le varie strategie quando si accorgono che la gente sta cominciando a capire, e preparano subito il nuovo domani per far calare nuovamente il buio nei nostri occhi, tutto sta a noi, una volta svegliati, non riaddormentarci ancora.

Arevoir...
o come ca*z+zo si dice.
20
postato da , il
« Quanno dai la mano a uno te po' capita' de strigne
quella de no' zozzone o quella de 'n ladro o 'n delinguente.
Perciò salutamose tutti a la romana:
se vorremo ancora bene, tenendose a distanza! »
(Trilussa)
Trilussa su questo hai ragione

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti