Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a L'albero m'è penetrato nelle mani di Ezra Pound (Ezra Weston Loomis Pound)


1
postato da , il
che orrenda poesia...è un sacrilegio porla a confronto con quelle del D'Annunzio o del Leopardi...per favore...diamo a Cesare quel che è di Cesare. E soprattutto non instilliamo vane speranze a chi, operato a una gamba, vuole correre i cento metri....

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti