Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il fenomeno d'essere è un appello all'essere..." di Jean-Paul Sartre


3
postato da , il
"Se tornassi nel passato forse mi andrebbe di cambiare qualcosa, ma, nell'intimo e nell'essenza che mi contraddistinguono, mi piacerebbe continuare ad essere il me stesso di oggi." ~Jean-Paul Malfatti
2
postato da , il
Mi è venuto il mal di tesa...Ahimè!
1
postato da , il
Intende dire che l'intrinseco che si cela nell'essere è una proiezione del cosmo in quanto "antus" e quindi non può nascondersi dietro a un "mumus". La fenomenologia delle spirito  è da considerarsi pari a 1 se essa riflette il doppio dell'equivalente stabilito. Il concetto dell'anima è un concetto duro da sciogliere in quanto non applica la cosiddetta parte stabilita a priori. Il fenomeno d'essere è un appello all'essere; esso esige, in quanto fenomeno, un fondamento che sia transfenomenico. Il fenomeno d'essere esige la transfenomenicità dell'essere. (Non lo so che vordì Vincè e probabilmente neanche lo staff).
Volevano fare gli esperti di cultura.
E tu credi che basti un sito di cultura per trovare cultura?
le cose non sono così semplici.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti