Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Nihil sub sole novi. Niente di nuovo sotto il..." di Anonimo


7
postato da , il
Quid est quod est? Ipsum quod fuit. Quid est quod fuit? Ipsum quod est. Nihil sub sole novum

questa frase Girdano Bruno nel suo " DE CAUSA ET PRINCIPIO ET UNO" la attribuisce a Salomone (Salomon Rex?)
6
postato da , il
Nihil sub sole novum (non "novi") è nel cap. 1, versetto 10, della traduzione latina Vulgata del libro della Bibbia intitolato in ebraico Qohelet (in greco Ecclesiaste) = l'uomo che parla nell'assemblea. In Seneca non ne trovo traccia, ma se qualcuno ne trova, per favore ci dica l'opera e il passo. Grazie
5
postato da , il
raga non so da dove venga ma è la frase piu' adatta in questo periodo
4
postato da , il
ma quale Bibbia... quale vulgata... è tratto da un'opera di Seneca
3
postato da , il
non è di anonimo, ma è la traduzione Vulgata di un passo del Qohèlet (o Ecclesiaste), un libro della Bibbia.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti