Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Di che morte sopravvivere di Antonio Prencipe


7
postato da , il
Vincenzo, forse è meglio averlo d'oro che assopito, in letargo come il tuo, abbraccio. Armanda e Paolo sempre gentili, grazie mille, vi abbraccio. Cristallina ciao, io non voglio disprezzare nessuno, è stata scritta per provocare in un momento mio particolare,serve solo a me stesso per ricordare, per il resto, se qualcuno si sentisse discriminato a me non frEga comunque nulla, abbraccio.
6
postato da , il
🍁🍁🍁🍁🍁

Sì, si vede che sono, senz'altro, parole forti e piene di amarezza e dispiacere, ma, a mio avviso, credo siano proprio frutto di certi episodi tristi e atroci piuttosto provati, in prima persona, dall'autore stesso. Chi lo conosce sa che non usa mezzi termini per raccontare le sue realtà drammatiche e palpitanti di verità e vissuto, sia in prosa che a mo' di poesia.

Anto, ti rifaccio i miei complimenti  e ne approfitto per dedicarti questo mio pensierino che penso abbia (almeno un pochino) da fare anche con te o con le cose che ti ispirano e ti spingono a scrivere con questo stile del tutto proprio e inconfondibile, almeno per me. 

"Being (or feeling as) a poet is also to weep sorrows behind the smile of a pen. "

"L'essere o sentirsi poeta è anche piangere la tristezza dietro il sorriso della penna."

Jean-Paul Malfatti, poeta e scrittore (in erba) italo-americano.

Tratto da "Jean-Paul Malfatti Quotes and Sayings" (tradotto in italiano dall'autore stesso)
5
postato da , il
Terribile.
Solo parole ad effetto e molto livore. La Poesia è altro ...
4
postato da , il
A tratti sconvolgente, ad altri sprezzante... Confonde il mio sentire.
Il cuore di un poeta, secondo me, non disprezza chi non scrive; o magari io non l'ho capita! In tal caso perdonami.

Ciao :)
3
postato da , il
Dì la verità per una volta.. a me puoi dirla sono un esperto..
Hai l'uccello d'oro non è così ?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti