Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Per me si va nella città dolente, per me si va..." di Dante Alighieri


9
postato da , il
etterno e non eterno
8
postato da , il
"Dante era un semplice poeta..." dice Rebex. È un semplice lei o lui, e i semplici non sono in grado di riconoscere la grandezza di un poeta come Dante, o come quella di Homero, Shakespeare e Cervantes.
7
postato da , il
dante era eccezionale, ma era un'impiccione incredibile, sapeva tutto di tutti.... che pettegolo sarà mai stato?
6
postato da , il
non ha uguali la mente di Dante Alighieri, secondo me rimarrà insuperabile
5
postato da , il
Non ci sono parole per descriverlo;di mia spontanea volontà sno riuscrìita ad impararmi qualche pezzo della stupenda "Divina Commedia";ho 11 anni e un giorno spero di poter impararla tutta a memoria, un po' come Benigni che è anche uno dei miei idoli!!!
Dante ha dato una svolta alla letteratura italiana creando la più bella opera italica
     Fede

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti