Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Di solito le religioni sono state molto..." di Osho


100
postato da , il
No, assolutamente. Il senso di colpa è connesso ad un sentimento di tristezza causato da un'azione errata nei confronti di se stessi o di altri. Se tu d'estate pesti un piede ad una signora che porta le scarpe aperte, perché le chiedi scusa? Perché ti dispiace, o perché hai contravvenuto a una regola? Hai causato dolore. Se te ne freghi, non provi il senso di colpa. Se ti dispiace, provi il senso di colpa, tutto qui. : )
99
postato da , il
Ma scusa, rispondi a questa semplice domanda: " il senso di colpa non arriva quando si contravviene ad una regola? "
98
postato da , il
Le religioni, è vero, servono a lavare le colpe; ma non le generano, come asserisce Osho. La cui frase è quindi vera solo in parte.
    PS: I demonologi insegnano che è tipico di Satana trarre in inganno gli esseri umani asserendo 99 cose vere e 1 sola falsa, capace però di perderli. In questo, Osho è veramente satanico.
: (
97
postato da , il
Io non sono in antitesi con questo tuo pensiero, ma con quello di Osho: non sono le religioni che fanno sentire in colpa le persone. Esse si sentono in colpa da sole. Le religioni, invece, pongono regole: aumentano semmai il fardello delle regole, non quello dei sensi di colpa. Altrimenti, se non ci fossero state colpe, a che sarebbero serviti i roghi, le punizioni, le confessioni, le assoluzioni, le indulgenze plenarie eccetera? : )
96
postato da , il
Evitare di darsi delle martellate sulle dita non lo è per il semplice motivo che nessuno si da le martellate sulle dita volontariamente, dunque nessuna morale e nessuna religione si occupano di cose non desiderate,

I dieci comandamenti riguardano tutti desideri o abitudini umane.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti