Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Capita spesso di essere proprietari di cose..." di Giulio Pintus


9
postato da , il
Quelli coi colletti bianchi? No, Giulio, quelli non sono i neuroni: sono i...  (censura) :)
8
postato da , il
Mi pare un attualissimo acquerello.
E dopo il disgelo, i neuroni rifioriranno in mille colori e forme, o continueranno a rimanere rigidi in candidi spigoli inamidati di gelidi  colletti bianchi?
7
postato da , il
Quindi nessuna doppia piega
nessuna via di salvezza
neuroni congelati
in attesa di

un nuovo messia!
6
postato da , il
Chiaro che si mischiano, se gli stiri le camicie :-)
E' il ciclo dell' acqua, della vita. Cambiamo  stato, ma siamo sempre presenti, fino a che , tuttavia, il sottilissimo strato del pianeta che ci ospita, nelle sole zone vivibili  delle sole terre emerse ancora non rese invivibili dai rifiuti  prodotti dall'uomo, lo stesso  uomo non avrà una prova diretta della veridicità della seconda legge della termodinamica  e  la terra, assieme alla Via Lattea, si raffredderà cosi' tanto da rendere complicatissima la stiratura e semplicissima una universale nevicata di neuroni...
5
postato da , il
Credi che evaporino e si mischiano con quelli del mio vicino e quando poi  cadono con la pioggia non tornino nel luogo di partenza e girino per il globo?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti