Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Amleto di William Shakespeare


14
postato da , il
"Quali sogni possano assalirci"... gia'... quali sogni... oggi sappiamo che il tempo percepito e' un costrutto dell'encefalo, in punto di morte l'orologio rallenta, i secondi diventano lunghissimi, quasi che il nostro cervello prenda coscienza che non c'e' futuro innanzi, questo e' il vero terreno inesplorato, possono essere istante che durano una eternita', forse la coscienza viene messa di fronte al terrore, puro, sordo, isolata da tutto e lasciata a se stessa e Shakespeare ha ragione, quie pochi istanti contano e spaventano piu' del sonno eterno, indolore e insapore.
13
postato da , il
la vita è fatta di sofferenze.Non c'è infatti gioia senza dolore.Bisogna dunque sopportare i sopprusi e le ingiustizie.Bisogna superare gli ostacoli che la vita ci pone.Che senso avrebbe privarci del dono più bello che ci è stato dato?L'importante è soffrire ,sopportare ma rialzarsi sempre a testa alta e continuare a vivere.
12
postato da , il
Amleto istintivamente rifiuta la morte per paura "della terra inesplorata" ma,secondo me, anche per la speranza che qualcosa possa cambiare in meglio
11
postato da , il
bravo
10
postato da , il
devo fare un compito su amleto...èammiro shakespeare..per carità...però uffaaaaaaaaaaaaaaaaa io vboglio uscireeeeeeeeee

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti