Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 217335 di Eleonora Quadrini


11
postato da , il
hai ragione.... sto cercando di farglielo capire, ma poi mi faccio prendere dalla foga, dall'emozione anche (non sempre positiva) e finisce che lui pensa che io lo stia giudicando male. Non riesco a parlargliene in modo più oggettivo e calmo possibile.....non posso sperare che mi lasci passare...
10
postato da Chiara Micellone, il
Beh, quando la situazione è questa, senza ironia...si deve chiedere permesso, con tutto il rispetto verso l'altro, ma anche per se stessi.
Ti spiego perché: non si può vivere di rimpianti e in questo momento per quanto questa persona a te cara si stia facendo del male, tu te ne stai facendo a te stessa. Perché indugi, perché resti nel dubbio. Il dubbio di aver provato non a salvarlo, perché nessuno ci salva, ma ad aiutarlo a salvarsi. Se non accetterà di essere salvato, come ti ho detto, non puoi pretendere di entrare...perché per quanto tu lì ti senta a casa tua, è lui il padrone di casa.
9
postato da , il
c'è una persona a cui io voglio molto bene e che sta facendo della scelte che secondo me sono per lui, sbagliate. Non si accorge delle persone che realmente ci tengono a lui e quindi si rifugia in altre meno...."nobili" e il mio volerlo non è fisico, voglio che  diventi parte della mia vita e parte di me in quest'altro senso. Più che altro vorrei che fosse lui a " lasciarmi entrare".... non so se mi sono spiegata bene..... :(
8
postato da Chiara Micellone, il
è vero, Hiroshi non avevo pensato a questo lato della frase!
7
postato da , il
grazieee! più gentili di quanto pensassi!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti