Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Dio... esiste oppure no? L'eterno dilemma di..." di Silvana Stremiz

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

36
postato da , il
Sei incredilmente simpatico Giuseppe.
35
postato da , il
Nelle 19 parole "perdonami per questo" NON sono incluse ...a scanso di equivoci.
34
postato da , il
Vorrei chiedere allo "Staff" se si può mettere le ultime 19 parole del commento di Silvana sulla copertina del libro.
33
postato da , il
Giuseppe, lo sai già che ti trovo di una simpatia unica. Marina la saluto sempre con simpatia e condivido il ppensiero di Barbara.

Chiara invidio il tuo forte credere in Gesù e invidio sempre nel senso buono  tutti quelli che credono in Dio. In in questo periodo a fatica credo in me stessa.

Io non so in cosa credo o in cosa non cerdo, o chi esiste veramente. So che non soporterei (chiunque fosse ) mi strapasse un figlio mentre sono in vita, neppure per portarselo  in paradiso.

Perdonami per questo.
32
postato da , il
Chiara, non per girare il coltello nella piaga (sennò meriterei l'Inferno), ma vorrei farti notare che i tuoi "consigli" sono stati -testualmente- i seguenti: "L'uomo deve credere e basta (...) e l'uomo si deve vergognare di essere incredulo" Non credi di peccare di presunzione?
Sai, Chiara, se bastasse accettare Gesù, per avere un futuro meraviglioso, sia in terra che in cielo -come sostieni tu-, saremmo tutti credenti. Ma, personalmente, non credo funzioni così.
Per finire, mi spegheresti gentilmente cosa significa "non basta solo fare la carità, non rubare, e non uccidere"? Te lo chiedo, perché io -fino a poco fa- ero convinta che perseguendo la via del Bene, sarei stata in pace con la mia anima. Ora, sono molto preoccupata di ciò che potrebbe accadermi...
Chiara, nessuno ti sta "consigliando" di non credere in ciò in cui credi, ma permetti agli indecisi, e ai non credenti, di esprimere le loro idee... senza minacciarli dicendo loro che andranno all'Inferno. Per favore.

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati