Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "I grandi spiriti hanno sempre incontrato l..." di Albert Einstein


25
postato da , il
Ciao Giulio! Non riuscendo a comprendere a chi o a che cosa tu vorresti cambiare nome, propendo per l'errore materiale che ti abbia condotto a postare il commento sotto frase diversa da quella su cui intendevi intervenire. Se non fosse così, spiegami meglio, perché... la mia mente mediocre non riesce a capire!  : )))
24
postato da , il
Mi chiedevo, perche' non cambiargli nome ? " Attese e silenzi" sarebbe perfetto.
23
postato da , il
C'è chi afferma che quelli di Rol erano "prodigi straordinari
che si possono riscontrare solo nelle possessioni diab0liche".
Allora, chi era Gesú, il Dem0nio? Visto che faceva il giochetto
di cambiare l'acqua in vino o di camminare sull'acqua...
(oppure era un prestigiatore, chissà...).

Rol non era spiritista e non faceva sedute di spiritismo
Rol non elogiava magia e superstizione,
simbolismo, dottrine ermetiche e teosofiche"
Rol non parlava di "nuovo ordine mondiale",
ma di "Stati Uniti del Mondo"
Chi non capisce la differenza
è perché non ha la minima idea
di cosa Rol intendesse con questo.

Rol: un essere molto più alla buona,
meno importante, ma diverso...
22
postato da , il
Tuttavia, c'è un problema: spesso le "menti mediocri", al fine di "opporsi violentemente" a chi esprime idee controcorrente, si appigliano proprio alla demolizione dell'immagine di chi le propugna: e così chi ha visto un UFO o un fantasma diviene un visionario, Rol diviene un illusionista in incognito, cioè un impostore, Galilei viene incriminato dal Sant'Uffizio, e... Cristo finisce in croce. Vecchie dinamiche attraverso le quali, da sempre, si esprimono le squallide azioni delle menti mediocri... E la gente, nel dubbio, continua a seguire la corrente, o... sospende il giudizio. : ))
     (Scusami, non è una frecciata; ma come "chiusa" ci stava bene, e non ho saputo resistere.  : )))
21
postato da , il
E' appena il caso di notare, poi, che non solo è possibile, ma ovvio distinguere le opinioni da coloro che le sostengono, giacché le opinioni sono idee che non portano nome e cognome. In particolare, sia le teorie naziste che gli ideali di carità hanno incontrato e incontrano tutt'oggi numerosi sostenitori.
     Un'altra considerazione reputo invece a questo punto estremamente interessante, ed è la seguente: quando vediamo qualcuno risalire il fiume controcorrente, e sostenere le proprie opinioni con coraggio e con onestà, se vogliamo dare regione ad Einstein deve accendersi in noi un campanellino d'allarme: siamo sicuramente in presenza di un grande spirito, che potrebbe anche forse... avere avuto l'idea giusta.
     Sempre pensando ad alta voce, mi viene anche da considerare, però (particella... sgarrupativa), che è facile vedere chi va controcorrente; è anche facile vedere se lo fa coraggiosamente; ciò che è veramente difficile è vedere se lo faccia con onestà. L'assenza di un tornaconto personale, in denaro o altra utilità, può essere un indizio favorevole. In questi casi vale davvero la pena di approfondire.
    (segue)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti