Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "I grandi spiriti hanno sempre incontrato l..." di Albert Einstein


5
postato da , il
Risulta ancora in attesa di, evidentemente attentissima,  valutazione  il mio commento scritto il 02/ 06/ 14.
4
postato da , il
Grandi spiriti, menti mediocri...
    Categorie superate, pleonastiche, inesistenti, perché legate al culto della personalità e oltre tutto individuabili solo ex post, e non in corso d'opera.
    I "grandi spiriti" finiscono nei libri, certo. Ma... prima? Come li si individua? E i mediocri? Quelli che semmai sono mediocri e fanno i professori universitari, i giudici, i deputati o i ministri per investitura baronale, o anche (perché no?) i presidenti del Consiglio per consumata furbizia, e sono o saranno anche loro nei libri, semmai in quelli di storia, come si fa a capire se sono o erano mediocri?
     Impossibile.

Perché.....ciò che conta è il censo o la "sponda".
Se ce l'hai o te li trovi, dopo un po' di gavetta da lecchino, portaborse e "bravo ragazzo" salirai a galla (come tutte le teste di legno), e un giorno sarai ricordato come un grande spirito, e semmai passerai anche alla storia. Ma non sarai stato un grande spirito, perché non sarai stato moralmente ineccepibile. Anzi: tutt'altro.
Se poi censo e sponda non ce l'hai e non te li trovi, sei un fes*so; e se per caso eri un "grande spirito", ebbene sarai stato fes*so non una, ma dieci, cento, mille volte, perché non avrai dato al tuo "grande spirito" la voce che meritava.

Conclusione: grandi spiriti non ce ne sono.
Ma solo povera gente contraddittoria, imperfetta, inadeguata e piena di mille problemi e mille guai.
E' questa, ed è sempre stata questa, la verità, ad onta degli aforismi di Albert Einstein.
3
postato da , il
La verità è che il mediocre non sa di esserlo e nella sua ignoranza  è un mediocre arrogante. Però c'è anche il mediocre umile che vale, ed è da rispettare, perché nell'umiltà sta la sua grandezza.
2
postato da , il
ieri ho letto una frase molto significativa ed ho interpretato che potrebbe riferirsi all' ignoranza nera e cattiva dei mediocri


si invidia qualcosa che non si ha,
si e' gelosi di qualcosa che non ci appartiene
1
postato da , il
E' una grande verità... i mediocri credono sempre di saperne più degli altri... forse perchè inconsciamente sanno di valere poco o nulla, ma non vogliono ammetterlo nemmeno a se stessi!

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti