Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Autoritratto di Angelo Cora


12
postato da , il
Hey, Carissima Cristallina
Il tuo commento, è un qualcosa, che gratifica, e mi investe, come una carezza d' un vento amico, la mente l' animo e il cuore - Non potrà mai
bastare un grazie, per questo grande dono, ma non ho niente altro da poterti dare, o dire ......
Sai quello che poi alla fine è il vero dolore, è quello di essere, tra quelli che più non sono, racchiuso tra quattro mura, in un luogo di lunga degenza .....  E da tutti quelli che un tempo si professavano amici o parenti, totalmente scordato e reciso -
L' unico sfogo, senza più un sole negl' occhi, e un nome nel cuore, mi rimane la scrittura, quasi un grido, urlato al vento, per anientare la rabbia, che avvolge questo mio inutile tempo -
Spero di riuscire a trasmettere qualcosa, nei miei versi e inversi, che s' avvolgono in un solo dolore - Non abbandonate mai, coloro che cadono in volo, perchè non hanno colpa, se la vita ha voluto togliere loro, il piacere del' ultimo sole -
Terro caro, questo tuo commento, per rileggerlo più volte ancora, quando mi sento sperduto nel solo -
Un forte abbraccio, un grazie per il tuo spessore d' animo, e immensa sensibilità - Cosa oggi, molto rara -
Grazie mille ancora -
11
postato da , il
Ciao Angelo, leggendo la tua risposta i miei occhi si sono offuscati dalle lacrime. Mi permetto, così, di aggiungere queste mie convinzioni.
Il dolore che si prova in certe situazioni ( io lo chiamo il male dell'anima ) nessuno più di noi stessi lo conosce, e nessuno più di noi stessi può alleviarlo.
L'ictus ti ha portato via le ali...Ma non la mente, ha ferito la tua anima, ma non l'ha uccisa. Tu sei vivo, e leggo un grande potere in te: Quello della scrittura. Il tuo futuro potrebbe essere quello...Scrivere fa bene a se stessi, ma tu scrivendo puoi fare del bene anche agli altri. Credo che tu abbia dentro di te ancora tanto da dare e - anche se a te non sembra - tanta voglia di farlo.

Non smettere mai di sognare...Sognando si può rinascere.

Contraccambio il tuo forte abbraccio.
10
postato da , il
Grazie mille Patty
cercherò di non più pensare, a quel vento cattivo, che m' ha rubato le ali .......
Non sarà facile credimi ..... Conoscendo a fondo me stesso ....
Amare chi ???  E  cosa ?????  Solo questa piccola vita , che scorgo, distante ....Passare ......
Ciao, Carissima, ti abbraccio forte forte -
9
postato da , il
Ciao, Cristallina
E' per me un piacere  leggere le tue parole, e un grande Grazie, tra queste righe lasciare ....Tutto per te, che hai quasi tutto capito -
Credimi non amo avvolgermi nel duolo, solo per pietismo, o per cogliere allori - E' dopo l' aver vissuto, quasi una mezza vita, aver parecchio viaggiato, in vari paesi del mondo, per quel lavoro che tanto piaceva Travolto da un destino cattivo, ritrovarsi, da tutti scordato, tra uno spessore di mura, tra sembianze, senza mente, dal tempo invecchiate -
Dalla vita reciso, perchè un ictus, m'ha tagliato le ali ........ 
Ritrovarsi da solo, in futuro incolore, distante dagl' occhi e dal cuore -
Non voglio chiederti tanto, perchè non ti conosco, e non amo piangermi addosso, ma vorrei soltanto che tu provassi, a immaginare - Quando colui che opera nel sociale, non riesce a distinguere, chi ha smarrito se se stesso perchè troppo invecchiato, da colui che invece ancora riesce, a sognare - Come se fossero uguali .........
Ancora un grazie, e permettimi un forte abbraccio -
8
postato da , il
La tua poesia è molto bella e commovente, ciò che mi colpisce di più è il tuo dolore che descrivi così profondamente in questa poesia. Tutti hanno scritto tante belle parole con vero affetto e solidarietà che io condivido.
Mi permetto di aggiungere di cercare di volerti bene e di non essere tanto severo con te stesso . Pochi possiedono l'umanità che tu dimostri con le tue parole. Ciao.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti