Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Bene e male non esistevano prima che l'uomo li..." di Giuseppe Ierna


39
postato da , il
Se Dio ha creato  tutto , compreso l' uomo  e lo ha dotato di libero arbitrio  , questa facoltà gli è stata data proprio per discernere  il bene dal male , è evidente che il bene ed il male  esistevano ancor prima della creazione , perlomeno nell' onniscenza divina .
La conoscenza umana del male ha inizio con il peccato originale che è , tuttavia , causato proprio dal libero arbitrio , il quale è lo strumento per sceglierlo o meno.
Il fatto che l' uomo non riesca a pensare a cosa ci fosse prima della creazione , della creazione anche del tempo stesso , non significa che non esisteva alcunché prima di allora... ok?
38
postato da , il
..."è evidente che PURE IL MALE esisteva ancor prima della creazione, perlomeno nell'onniscenza divina". Idea sottoscritta da mistici, teologi, biblisti e filosofi cristiani dai renano-fiamminghi a Schelling e Pareyson.
37
postato da , il
Se Dio ha creato  tutto , compreso l' uomo  e lo ha dotato di libero arbitrio  , questa facoltà gli è stata data proprio per discernere  il bene dal male , è evidente che il bene esisteva ancor prima della creazione , perlomeno nell' onniscenza divina .
La conoscenza umana del male ha inizio con il peccato originale che è , tuttavia , causato proprio dal libero arbitrio , il quale è lo strumento per sceglierlo o meno.
Il fatto che l' uomo non riesca a pensare a cosa ci fosse prima della creazione , della creazione anche del tempo stesso , non significa che non esisteva alcunché prima di allora.
36
postato da , il
Interessante. Soprattutto il riscoprire finalmente, dopo tante diatribe, l'Alessandro che preferisco, col quale sinceramente concordo. Secondo me, anzi, tutta la natura è essenzialmente spirito, e la materia è solo una nostra distorsione percettiva. Il NOSTRO limite. Ma - mi spiace - non sono (o non sono ancora) in grado di dimostrarlo...
35
postato da , il
Caro Giuseppe Freda, condivido il suo pensiero e soffermandomi sul secondo punto del suo commento volevo dirle che non penso assolutamente che l'uomo debba smettere di pensare, altrimenti dovrei imporlo principalmente a me e siccome so fare poco altro la cosa mi sarebbe sconveniente, la mia era solo una riflessione sull'utilità/ inutilità dell'uomo, del suo pensiero e dei suoi effetti.. Ma poi come tutti vivo anche io e per una forma di immodestia umana, penso di non essere tanto inutile nel mondo..
Per Vincenzo. La rigrazio per lo spunto di riflessione, le mie parole potrebbero portare a pensare che io sia un po' malvagio, ma in verità sono un 21enne, uno dei pochi buoni di razza superstiti, di quelli estremamente educati che fanno quasi venire i nervi per il loro perbenismo, era solamente una riflessione notturna, ma essendo una persona che monta e smonta continuamente tutto intorno a se e principalmente i pensieri, domani potrei pensare alla genialità dell'uomo senza vederne i lati negativi, comunque sia non sono un promotore di quel culto .. E se ho fatto quella prefazione nel commento precedente era perché sinceramente non mi aspettavo di scatenare un flusso intellettivo tanto grande, non volevo assolutamente offendere nessuno, volevo assumere un tono leggero e scherzoso.. :) mi piace scrivere e pensare, e la cosa che mi piace di più è colorare ciò che scrivo con il tono che in quel momento mi aggrada di più :) odio la scrittura umana eccessivamente austera o libera da sentimento e personalità..
Al  Signor Punto Interrogativo che sinceramente non ho capito come si chiama volevo ricordare che non sono ne Leone di Lernia, ne semplicemente Lernia.. Il mio cognome ha una "i" all'inizio, come Imola.. Rispondendo alla sua ultima domanda volevo dirle che secondo me lo spirito non ce l'hanno nemmeno gli esseri umani, figuriamoci le piante, però magari, mi sbaglio ( anzi sinceramente lo spero) Almeno potrei affermare di essere qualcosa di più importante rispetto a quello che credo di essere.. Ma purtroppo non lo saprò mai.. :( perchè lo spirito non rientra nei 5 sensi che mi permettono di percepire il mondo, quindi resterò con il dubbio :) un'altro motivo in più per vivere :D

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti