Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Mi chiedo perché, a volte, cari pezzi di vita..." di Sir Jo (Sergio Formiggini)


19
postato da , il
Sì vabbe ok ok ... a me pure dà fastidio la censura e non sono persona che usa mai termini scurrili se non per rendere idee ... Quindi figurati, ma non mi va di alterarmi tanto ...

In più non me ne fre-ga niente dato che si riesce a raggirare tranquillamente l'ostacolo, però normalmente persone di poca intelligenza e spesso vol-ga-ri non ci riescono ... ;)
18
postato da , il
Sei un il-lu-so.
E comunque se la parola po-rn-ogr-afia è una volgarità e non un termine, allora vi consiglio di riprendere il dizionario....

non so cosa sia il grande fratello. per quello che ne so, ha dato la possibilità alla medi-o-crità di venire alla luce. Niente di più,. niente di meno. E comunque queste sono scioc*chezze...in confronto alla vio-len*za vestita con  giacca e cravatta.  Non ci crederai,...ma non è la gente come quella del gra*nde frat*ello a controllare la tua vita e a decidere quello che puoi e quello che non puoi.
Altro che il gra*nde frate**llo.!

ps:  figurati che anche questo commento era stato cens-urato.
bisogna scrivere con i trattini perchè bisogna dividere i termini...la loro pochezza ha censurato anche ciò che per definizione sono semplicemente dei termini.  Siete ri di co li !!
17
postato da , il
La censura quì è nata anni e anni fa, ben prima che ci fosse la pubblicità perché ci sono persone che usano il turpiloquio come mezzo di offesa personale, non come dialogo ... Che poi oggi possano esserci anche motivi pubblicitari può essere, ma non credo. Vedi il successo pubblicitario di trasmissioni come "Il grande fratello" dove il turpiloquio era all'ordine del giorno...
16
postato da , il
e poi ..evitare la bestemmia servirà a far smettere di bestemmiare?. Io invece credo che la censura adottata serve a loro; per non perdere clienti, pubblicità..e quindi denaro. stai tranquillo che non lo fanno per i tuoi interessi..........caro Sergio.
15
postato da , il
capirai, per conoscere siffredi bisogna essere esperti.

Riguardo alla censura, nessun problema. Se a voi piace inchinarvi davanti ai divieti, è un vostro gusto, non mio. la censura rovina un dibattito..perchè se devi aspettare il comodo altrui che decide se quello che hai detto è consono al "buon senso  comune" o meno, comunque reca un danno..mandando la discussione a  p u t t a n e. Del resto non serve che qualcuno te lo spieghi.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti