Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 184425


10
postato da , il
Per come la vedo io la frase è incompleta. E' giusto dire che ciò che non pensi non esiste, ma io aggiungere ''per me''. Non è detto che ciò a cui tu non pensi non esista in senso assoluto, non esiste semplicemente perchè non la conosci. O no??
9
postato da , il
Sfodera dunque la sciabola: anzi, il trattato. 
Credevi di averla fatta franca, eh?   : )))
8
postato da , il
A rigore, l'inverso non dovrebbe valere.
L'inesistenza, cioè il non essere, è pensabile.
Io riesco a pensarlo...
Eppure non esiste: non è, per definizione.
E... un'altra cosa, Vincenzo: c'è per davvero qualcosa che l'essere umano non riesca a pensare???
Secondo me aveva ragione Borges: l'Universo è una grande biblioteca di Babele, in cui esiste tutto e il contrario di tutto.
Per fortuna il vero problema dell'uomo non è ciò che esiste e ciò che non esiste, ma ciò che vale e ciò che non vale.
In questo io sono un ammiratore sfegatato della filosofia di Windelband.
7
postato da , il
Questo pensiero è anche mio.
Mi trovo d'accordo con Vincenzo!
6
postato da , il
ok Vincenzo.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti