Commenti a Pianto antico di Giosuè Carducci


9
postato da , il
L'albero a cui tendevi
la pargoletta mano,
il verde melograno
Dà bei vermigli fiori
Nel muto orto solingo
Rinverdì tutto or ora,
E giugno lo ristora
Di luce e di calor.
Tu fior de la mia pianta
Percossa e inaridita,
Tu de l'inutil vita
Estremo unico fior,
Sei ne la terra fredda,
Sei ne la terra negra;
Né il sol piú ti rallegra
Né ti risveglia amor
8
postato da , il
... son trascori 35 anni, ma, a differenza di tante altre poesie, imparate a memoria, non ho dimenticato questa
7
postato da , il
alle Elementari dovevi imparare a memoria le poesi,fermati diceva il Maestroleggermente alla virgola dipiù al punto.
Forse era meglio fartele capire le poesie,oppure neanche loro le conoscevano?
6
postato da , il
Meraviglioso componimento, intriso dell'amore sconfinato che lega un padre al figlio.
Pochi versi, di una profondità, dolcezza e malinconico amore che in poche altre pagine della letteratura hanno suscitato tanta commozione!
5
postato da , il
adoro questa poesia...sono passati 4 anni ed è rimasta nella mia mente impressa...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti

Questo sito contribuisce alla audience di