Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Le lacrime sul viso e nel cuore di una..." di Ines Sansone


6
postato da , il
Parole giuste,Maria, ma rimane sempre il fatto che oltre non si va.
Nel frattempo tante donne soffrono e con loro i figli, che vengono segnati dalle esperienze. E la catena diventa sempre più lunga e pesante. L'altro pomeriggio seguivo una trasmissione durante la quale hanno intervistato una giovane donna vittima di violenza da parte dell'ex fidanzato: dopo più denunce, che non hanno portato a nulla, è stata accoltellata dall'ex e ha rischiato di morire. Non credo che ci vogliano delle grandi menti per capire che una persona che arriva a compiere azioni del genere debba essere rinchiusa in carcere e rimanerci. Ma se dopo la prima denuncia fossero stati presi seri provvedimenti, non si sarebbero verificati i altri episodi sempre più gravi.
5
postato da , il
bisogna veramente prendere provvedimenti contro questi uomini che commettono femminicidi che si appropriano della vita della povere e malcapitate donne e bambine , creare leggi punitive, ergastoli veri, leggi vere, indagini vere!!!
4
postato da , il
cara mara  anche da parte mia un abbraccio a tutte le donne scomparse emanuela sono 30 anni che lo e' ma per tutte le donne un solo grido:giustizia
3
postato da , il
Sicuramente il caso di Emanuela nasconde qualcosa..ci sono verità che pultroppo non verranno mai alla luce..ciao Elena!
2
postato da , il
Concordo con Mara. Non oso pensare al dolore dei famigliari. ( Ma credo che dietro a situazioni di tale genere ci siano "pezzi grossi" che continuano a muovere le loro belle e insospettabili pedine!) E' stato fatto recapitare lo strumento musicale di Emanuela...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti