Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Capita spesso che gli pseudo-uomini che usano..." di Jean-Paul Malfatti


3
postato da , il
Verissimo, Mara, anch'io la penso come te...tanto che questo mio modo di pensarla mi ha spinto a scrivere anche questa frase sul tema: "Un uomo non è un uomo solo perché ha un paio di polpette e una crocchetta premute tra le gambe. Un uomo è un uomo quando ha il coraggio di staccarsi dal suo ossessivo e sfrenato maschilismo, una vanità e una presunzione smisurate che non servono a nient'altro che ingigantire la sua insensibilità e la sua aggressività, soprattutto verso le donne e i bambini."

Grazie per seguirmi e commentare sempre! '-))

Paolino
2
postato da , il
Certi soggetti,non meritano neanche di essere classificati uomini..condivido in pieno il tuo pensiero,facendo una piccola aggiunta:che sia fisica o psicologica,è pur sempre violenza.Ciao!
1
postato da , il
Un uomo che commette una cosa tanto ignobile, non è convinto di nulla. E' incerto e si caga sotto su tutto. Dall'alto della sua pochezza, commette tali mostruosità.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti