Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Un sapiente e consapevole miscuglio di..." di Giuseppe Freda


18
postato da , il
Acqua:  l'antidoto è una panacea universale, e ippopotami e libellule sono dappertutto.
17
postato da , il
Ok , forse ci sono , ma dammi un altro indizio  : ha a che vedere più  con le "olgettine " , o più con Grillo ?
16
postato da , il
Carina questa cosa di mandarvi bigliettini come compagni di classe!
Ok Pino io la butto lì. Il sapiente è colui che tutto sa o almeno dovrebbe, ma pur avendo la conoscenza non gli è possibile far sempre bene, Quindi il Papa gli ippopotami sono i Cardinali , le libellule gli ignari fedeli.
15
postato da , il
Aspetto l'opinione di Vincenzo; se non arriva stasera, domani, in concomitanza con le decisioni di Napolitano, sciolgo la riserva.
Tuttavia, Napolitano non c'entra niente; o forse anche lui c'entra, ma solo di sghimbescio.  :)
   Posso comunque asserire per certo che il concetto di accelerazione non c'entra niente; quello di liberazione probabilmente sì, ma non tanto come liberazione da qualcosa che opprime, quanto come difesa da qualcosa che è in grado di fuorviare la mente.
   Eh, insomma, ho detto quasi tutto. Chi sono gli ippopotami ? E chi le libellule ? E quale è il nome dell'antidoto ?  : ))))))))
14
postato da , il
sembrerebbe un'ode alla libertà, una liberazione da qualcuno o qualcosa di spiacevole.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti