Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Forse dovrei prendere esempio da coloro i..." di Miriam Zizzo


5
postato da , il
qualche ateo potrebbe anche andare in crisi per questa frase he he
4
postato da , il
Ovviamente non voglio dire che"tutti"gli atei sono un esmpio da seguire, so bene che ogni campione umano in qualunque ambito sia scelto contiene una percentuale di... ehm... pessima gente. Vi sono cristiani indegni come cristiani e come persone  e cristiani dal comportamento ammirevole, così come vi sono atei indegni e atei degni di stima e rispetto.
Vorrei premettere che questa riflessione è nata da un interrogativo che mi pongo in un periodo...diciamo così...di crisi mistica, ovvero "ma io che razza di cristiana sono?"
"Perché la mia fede non è abbastanza forte, al punto da farmi scoraggiare tanto, da mettere perfino in discussione l'esistenza di Dio?"
L'esempio che vorrei seguire da chi si definisce convintamente ateo è proprio la loro"convinzione", la loro sicurezza.
Dal punto di vista intellettuale è indubbiamente più difficile negare che ammettere l’esistenza di un Creatore.
Ecco...io vorrei essere tanto forte da difendere la mia fede...è per questo che mi definisco una pessima cristiana...con mio grande dispiacere....aggiungo.
Ciao amici e grazie...
3
postato da , il
...Sicuramente non da chi si definisce "un buon cristiano!"  ;-)
2
postato da , il
un buon cristiano è chi segue gli esempi di Cristo, ma che frase è?
1
postato da , il
Non necessariamente un buon cristiano deve essere un ateo .
Ciao "Miriam"

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti