Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Io ti devo scegliere tra milioni di ragazzi e..." di Francesca Zangrandi


3
postato da , il
Sono felice tu sia sicura di ciò che vuoi , cosi' da poter scegliere serenamente anche senza dover avere necessariamente una moltitudine di variegati tipi di scelte possibili.
Non è , forse , chi non è sicuro ad averne bisogno ?
Per chi sa cosa vuole , è del tutto irrilevante che esso stia dentro uno scatolone con tanta roba simile , o che stia dentro altri due o tre simili , o che stia da solo. Anzi , direi , tutto ciò che non corrisponde a quel che si vuole è solo un disturbo , una perdita di tempo e di energie per arrivare a ciò che si è perfettamente consapevoli di volere.
L' unica differenza ha un valore, non per chi sceglie, ma  per chi si è  scelto , per l' appagamento della  sua vanità , che , una volta appagata , farebbe sentire più sicuro chi lo ha scelto e dunque è per quest' ultimo che ha valore :-))
2
postato da , il
dipende se hai o no trovato te stesso, io penso che quando hai capito chi sei e cosa vuoi alla fine cerchi solo uno con cui condividere te stesso.Io sono sicura di quello che voglio e non lo cerco in altri uomini ma nel mio
1
postato da , il
Molto bella e convincente.
Scegliere precludendosi la possibilità di esaminare  una parte della gamma disponibile,  sarebbe limitante per la nostra libertà e per la possibilità di essere più felici. Ma effettuare una scelta dopo aver visionato l' intero assortimento  possibile di ragazzi - tuttavia - potrebbe portare a risultati del tutto inaspettati e contrari a quelli sperati.
Per il poco che conosco le donne , direi che l' obbiettivo della giusta scelta sarebbe sostituito dalla felicità della ricerca , senza una definitiva  e certa scelta...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti